31. January 2020

Nello scorso esercizio 2019 la Cassa pensioni FFS (CP FFS) ha realizzato un rendimento degli investimenti del 9,1%, superando così il proprio benchmark.

La CP FFS ha chiuso lo scorso esercizio con un rendimento degli investimenti del 9,1%. Ha quindi superato il proprio benchmark dello 0,2%. Il rendimento realizzato ha più che compensato il risultato negativo dell'anno precedente.

In considerazione dell’alta performance, il Consiglio di fondazione ha deciso di remunerare nel 2019 gli averi di vecchiaia degli assicurati con un interesse del 2%. È la prima volta che la CP FFS concede un tasso d'interesse superiore al tasso d'interesse minimo LPP dell'1%.

In risposta all'ulteriore calo dei tassi d'interesse dello scorso anno, il Consiglio di fondazione ha inoltre deciso di costituire un accantonamento per un'eventuale futura riduzione del tasso d'interesse tecnico dall'1,5% all'1%. Tale accantonamento costa circa il 3% del grado di copertura. Il grado di copertura al 31.12.2019 dopo la formazione degli accantonamenti e degli interessi sugli averi è pari al 105,4% (anno precedente 101,1%).

La CP FFS assicura ben 55‘000 clienti. Il 45% degli assicurati sono beneficiari di pensioni.

La CP FFS pubblicherà ulteriori informazioni sull’esercizio 2019 nel quadro del suo rapporto annuale. Il rapporto annuale uscirà in aprile 2020.

Vi preghiamo di considerare, che i dati sul rendimento degli investimenti e sul grado di copertura sono provvisori e che non sono stati verificati dall’ufficio revisioni.